HyperSurfaces su Il Giornale di Vicenza

HyperSurfaces di Bruno Zamborlin è oggetto di un articolo de Il Giornale di Vicenza.

 

“Installando HyperSurfaces si può dire addio a cavi e a connessioni varie: basta un tocco del dito su una superficie per accendere e spegnere le luci di casa o per avviare il termostato, per azionare i fari o abbassare i finestrini della macchina, per attivare il computer, per cambiare il canale tv; e la cadenza del vostro passo verrà riconosciuta, mentre quella di una persona non autorizzata farà scattare il segnale di allarme. Si tratta insomma di un salto in avanti nel campo dell’interazione tra l’uomo e gli oggetti di uso comune”.

SCROLL